Striping: il contouring light per l’estate

Una delle cose che amo di più del mio lavoro è riuscire a condividere con voi le mie esperienze sul campo beauty.

Anche se sono sparita dalla dalla circolazione per un bel po’, eccomi di ritorno con un sacco di cose da raccontarvi e da proporvi. Ho l’agenda piena di impegni e cassetti pieni di cose da  farvi vedere, ma con un po’ di fortuna riuscirò a farlo entro la fine del mese.

Quello che volevo proporvi oggi è una tecnica tutta nuova, utilizzata da moltissime celebrità, perfetta per questa stagione, ma anche per tutte le altre, ovvero lo STRIPING.

Vi starete giustamente chiedendo che cosa sia, ed ecco, in poche parole è una tecnica simile al contouring ma più leggero.

Il contouring tradizionale prevede che sul viso vengano applicati almeno due fondotinta diversi, uno scuro e uno chiaro per scolpire il viso, rimodellare i contorni e nascondere certi difetti, l’illuminante per mettere in risalto i punti luce del viso, e la cipria per fissare il tutto. Ora, con il caldo che si avvicina immaginate di dover usare tanti prodotti sul viso. Abbastanza scoraggiante, non è vero? Ecco perché lo striping ci può salvare la faccia e può essere considerato il nuovo contouring o ,come lo chiamo io, il contouring light.

Lo striping si limita a pochi step facilmente realizzabili: la tecnica consiste nello stendere un fondotinta, o una BB cream, e, con l’uso di una spugnetta intrisa di autoabbronzante (non troppo scuro mi raccomando), applicarlo dove normalmente si scuriscono alcune parti del viso con il contouring, poi un tocco d’illuminante sopra gli zigomi… Et voilà! Ecco una base leggera e scolpita in modo assolutamente naturale che dà al viso un aspetto fresco e radioso, senza appesantirlo!

Fantastico per chi non ama il contouring dall’effetto troppo coprente e scolpito, o per chi non ha dimestichezza con tale tecnica laboriosa, o per chi, come me, è semplicemente pigro.

Una versione ancora più light prevede solo l’uso di polveri, ed è la mia personale versione, che uso praticamente tutti i giorni. Dal momento che i fondotita liquidi non mi fanno impazzire (soprattutto durante l’estate), eccezione fatta per due o tre, preferisco applicare quelli in polvere.

Nel mio caso uso Vitalumiere #40 che applico su tutto il viso con un pennello kabuki, e il Les Beiges #40 per scolpire leggermente le zone sotto gli zigomi, ai lati del naso, piega dell’occhio e tempie (quando riesco ad abbronzarmi uso la #40 su tutto il viso e la #50 per scolpire). Poi procedo con un filo di matita, mascara e blush e sono pronta per andare a studiare!

imageIMG_3856image

E voi, come create la vostra base per il make-up e quali sono vostri prodotti preferiti? Raccontatemelo nei commenti!

Buon sabato!

Vanessa 🍭

with love ♥️

You may also like

9 comments

  1. Ciao Vane!
    Finalmente mi hai illuminata su questa tecnica. Guarda, a ben vedere io la preferisco di gran lunga al classico contouring fatto con le creme, bellissimo in foto ma ai limiti del portabile nella vita quotidiana…per cui W lo Striping!

  2. L’estate é sempre un po’ un problema, appena la mia pelle acquista un colorito dorato addio base… Spesso adotto solo un pochino di bb cream! Les Beige lo trovi leggero come fondotinta?!

    1. Dei Les Beiges i fondo liquidi non mi fanno particolarmente impazzire. Ma si, sono leggeri. Mia mamma si trova benissimo con quello. Io preferisco quelli compatti, una pennellata e ottengo un colorito omogeneo 🙂

      1. Io amo Chanel ma i fondotinta liquidi non sono il massimo. Mi arrivano sempre dei campioni ma io, personalmente, non li amo.
        Ad ogni modo, se cerchi dei fondotinta liquidi mi sento di consigliarti ysl, sono molto leggeri e quasi impercettibili al tatto. Tantissimo tempo fa ne avevo parlato qui sul blog e da allora la mia opinione non è cambiata. Mi piace tantissimo l’ultima versione di encre de peau ispirato ai cushion orientali. Altrimenti Teint miracle di Lancôme. Sennò di meno costosi c’è uno di Kiko, leggerissimo adatto anche alle pelli un po’ grasse, non ricordo il nome ma costa sui €14.90, uno degli ultimi arrivati comunque. Altrimenti se vuoi una cosa super leggera e non hai grossi difetti da coprire prova le CC cream di sephora. Le uso soprattutto di inverno ma anche per qualche occasione durante l’estate, e mi trovo super bene! 🙂

  3. Ciao bella gioia 🙂 Io preferisco i contouring leggerissimi come te, quasi impercettibili, perchè sono più naturali… Addirittura mi piace tanto il sun stripping (non so se hai visto il mio articolo), che riproduce i rossori portati dal sole… <3

    1. Esatto, io soprattutto d’estate patisco le cose sul viso qui di cerco di andare sul più leggero. L’ho visto poco fa che scorrevo nella sezione notizie. Anche io ne ho scritto uno in uscita per mercoledì. Sai che io spesso utilizzavo quella tecnica senza sapere che esistesse?? Ti giuro 😂

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: