#beautytip: mascara

Buongiorno ragazze!

Oggi vi propongo un argomento tanto caro e, allo stresso tempo, odiato da noi: il mascara. Se c’è una cosa che sappiamo fare perfettamente bene è mettere il mascara. È il nostro abc, ci metteremmo la mano sul fuoco. Ma capita a volte di innervosirci se non otteniamo l’effetto desiderato, o se nell’applicarlo ci sporchiamo e roviniamo quell’ora di lavoro che abbiamo impiegato per realizzare uno smokey eyes perfetto. Ma non temete, ecco per voi alcuni consigli ispirati da The Fashion Spot da tenere a mente. 

>>> A ZIG ZAG
Ricordate ciò che ripeteva la cara Clio: il segreto per avere il massimo dal proprio mascara è applicarlo muovendo lo scovolino da destra a sinistra, a zig-zag. Il consiglio è partire dalle radici e proseguire fino alle punte. Per un effetto solo allungante, applicatelo solo sulle punte.

>>> LATO B
Sapevate che anche le ciglia ne hanno uno? Ebbene sì! Solo che purtroppo non viene molto calcolato. La maggior parte delle donne, infatti, applica il mascara solo sul lato esterno, anche perché è il più comodo. Per ottenere un effetto “fake lashes” il segreto è stendere il prodotto anche su quello interno. Come? Guardando verso il basso, facilitando così l’applicazione.

>>> PIEGA (CIGLIA)
Per ottenere con il piegaciglia il massimo della curvatura, un segreto è quello di riscaldarlo leggermente con il phon. Ricordate però, prima di utilizzarlo,di testatelo sul polso per non bruciarvi le palpebre.

>>> MAI PIEGARSI
Qui lo dico e qui lo nego! Nonostante sia sempre meglio usare il piegaciglia prima di applicare il mascara, a volte vale la pena andare contro corrente e utilizzarlo anche dopo. È questo, infatti, il momento in cui l’azione curvante ha più presa perché fissa il prodotto oltre che le ciglia. Lo so, questa tip richiede di molto coraggio!

>>> WATER-SAFE
Nonostante il mascara andrebbe cambiato ogni due/tre mesi per evitare infezioni e batteri, spesso capita di ritrovarsi con un prodotto molto più veccho. Nel caso non si avesse tempo di cambiarlo al volo, prima di utilizzarlo immergere lo scovolino in un bicchiere di acqua bollente: questa ammorbidirà il prodotto e lo renderà anche più sicuro.

>>> COCKTAIL BAR
Tradotto: l’unione fa la forza! Ovvero, utilizzare più di un mascara in modo tale da miscelarne gli effetti. In inglese lo chiamano anche wardrobing e suggerisce proprio l’idea di avere un guardaroba di prodotti da mixare fra di loro. Per esempio, per chi avesse le ciglia corte, il consiglio è di partire con un allungante e poi passare a una qualità incurvante solo sulle punte.

>>> CANCELLARE GLI ERRORI
Una regola d’oro sempre valida: per correggere gli sbagli fatti con il make up, mascara soprattutto, l’ideale è utilizzare un cotton fioc imbevuto di tonico o latte detergente. 

>>> RICICLARE 
Non buttate gli scovolini, ma dopo averli puliti con lo struccante e averli fatti asciugare all’aria, riutilizzateli come final touch per separare le ciglia dopo aver applicato il mascara. 

 

Per oggi questo è tutto, non perdetevi i prossimi articoli sulle novità per questa estate. Buona giornata!

Vanessa <3

with love ♥️

You may also like

14 comments

  1. Bellissimo questo post, hai detto cose molto utili!
    Io aggiungo nei mascara una specie di polvere, che uscì l’inverno 2011/2012, con essence nell’edizione limitata Vampire’s love. Allunga le ciglia dando un effetto ciglia finte.

    1. Ti ringrazio 😊 Sai che ne avevo sentito parlare ma non l’ho mai provato. Tra l’altro avevo visto e letto che per intensificare lo sguardo si applicava sopra il mascara dell’ombretto nero col famoso pennellino a ventaglio.. Ma su di me non l’ho mai provato. C’è ancora questa polvere che applichi tu?

      1. Di quella linea della Essence non credo esista più, era la linea di Natale dedicata alla serie vampire diaries, forse era addirittura di halloween, ma io lo comprai a dicembre. però credo che di altre marche esista, se vuoi quando sono a casa ci faccio una foto e te la posto.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: